Ultima modifica: 12 ottobre 2018

Storia dell’Istituto e Indirizzi di Studio

STORIA DELL’ISTITUTO

L’istituzione di un corso di studi in grado di soddisfare le esigenze degli aspiranti geometri della provincia di Bergamo si concretizza nell’anno scolastico 1956/57 come sezione staccata dell’Istituto “Mosè Bianchi” di Monza. Due anni dopo, nel 1958, diviene “sezione geometri” dell’Istituto Tecnico “Vittorio Emanuele II” di Bergamo.

Il rapido incremento degli iscritti, dagli iniziali 30 alunni agli 822 del 1964/65, ha posto le premesse per la richiesta di una autonomia sia amministrativa che strutturale.

La creazione dell’Istituto Tecnico Statale per Geometri “G. Quarenghi” di Bergamo avviene il 1° ottobre 1967, inizialmente come autonomia amministrativa, successivamente, nel 1973/74, l’Istituto si è insediato nell’attuale edificio.

Dal 1978 è attivo il Laboratorio di prove materiali, per la certificazione dei provini in calcestruzzo e delle barre in acciaio, nonché per il controllo di malte, trefoli e profilati in acciaio, elementi in laterizio per solai, murature e coperture: tale attività è ormai un punto di riferimento consolidato per le numerose aziende e per i professionisti.

Dal 2004 è inoltre installata, presso l’Istituto, una stazione GPS di supporto agli enti e ai professionisti della provincia bergamasca operanti nel settore del rilievo topografico e della cartografia.

Eventi Bicentenario Quarenghi

INDIRIZZI DI STUDIO 

Nell’Istituto sono attivi cinque indirizzi di studio quinquennali di ISTRUZIONE TECNICA – SETTORE TECNOLOGICO.

DI SEGUITO I PROFILI IN USCITA E I QUADRI ORARI:

CAT – CURVATURA TIS – TECNICO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI

CAT – OPZIONE TECNOLOGIE DEL LEGNO

CAT – articolazione GEOTECNICO

CAT – COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO

TRASPORTI E LOGISTICA ARTICOLAZIONE COSTRUZIONE DEL MEZZO AEREO

 

 

 

 

 

 

 

 




Link vai su